Può essere un problema che si ripresenta più volte nella vita o qualcosa con cui si convive più a lungo, ma volte capita a tutti di avere la pancia gonfia.

Come mai succede?

Il primo passo per poter risolvere un problema è scoprirne la causa. Alcune cause di questo problema vanno oltre il nostro semplice controllo e per risolvere il problema c’è bisogno necessariamente dell’intervento di un medico. Per esempio può accedere quando la sensazione di gonfiore data dalla pancia gonfia è causata da problemi della flora intestinale o si soffre di malattie croniche e infiammazioni. Anche la sindrome premestruale può avere, tra i vari sintomi, il gonfiore.

Tuttavia ci sono anche cause sotto il nostro controllo. La pancia gonfia è a volte causata da uno stress eccessivo. O, molto spesso, da una dieta sbagliata che porta a ingerire alimenti troppo grassi, che richiedono uno sforzo maggiore per essere digeriti. Anche l’ingestione di cibi particolari, come i legumi, può portare al gonfiore addominale.

Cosa mangiare per combattere la pancia gonfia?

Ci sono alcuni alimenti che provocano questo problema e ce ne sono altri che lo combattono. Spezie, menta e peperoncino per esempio aiutano a risolvere questo problema grazie al loro effetto disinfettante. Anche lo zenzero, per via della sua azione digestiva, aiuta a risolvere questo problema agevolando, appunto, la digestione.

In generale è meglio evitare di introdurre troppi carboidrati e legumi, che possono fermentare nello stomaco e quindi provocare il gonfiore. Soprattutto si sa di soffrire di questo problema o si stanno vivendo dei giorni intensi dal punto di vista di pranzi e cene, come nel periodo natalizio. Via libera alla verdura, ricca di fibre, soprattutto il finocchio. Quando si parla di frutta c’è quella che va meglio di altre. L’ananas ha un effetto sgonfiante e riduce anche la ritenzione idrica, per esempio. Anche i mirtilli aiutano la digestione e vanno bene freschi, ma anche in formato di tisana, più facili da trovare tutto l’anno.

Altri consigli contro la pancia gonfia

Ricordiamoci prima di tutto di bere a sufficienza ed essere sempre idratati. Se abbiamo bisogno di un aiuto in più sfruttiamo le tisane, meglio se al finocchio, zenzero o mirtillo. Un altro consiglio è quello di mangiare lentamente, in modo da introdurre meno aria quando mastichiamo. Infine assicuriamoci di non soffrire di intolleranze alimentari come quella al glutine o ai latticini.

Per combattere i sintomi invece si possono usare il carbone vegetale, classico rimedio per certi problemi. Anche prendere degli integratori di fermenti lattici è grosso aiuto alla nostra digestione, soprattutto se siamo sotto antibiotici. Infine oltre alle tisane possiamo anche bere il tè verde, classico alleato del nostro benessere.

Mostra tutto
Precedente Cinque abitudini da evitare per il benessere del seno
Successivo Cute debole: come rinforzarla per il benessere dei capelli
Close

PROSSIMO ARTICOLO

Close

Quali sono i vantaggi e le opinioni sulle faccette dentali

28 Settembre 2017
Close