L’olio d’oliva, oltre a essere un ottimo ingrediente impossibile da sostituire in molte ricette, è anche un elisir di bellezza utilizzato dai tempi antichi.

L’olio d’oliva per i capelli

Uno dei metodi e usi più classici è per dare forza ai capelli, illuminarli e nutrirli. Si tratta di una cura talmente antica e famosa che sembra che persino Cleopatra sfruttasse le caratteristiche dell’olio d’oliva per la sua bellezza.

Quest’olio, sui capelli, aiuta a nutrirli a fondo rendendoli lucidi e morbidi, rafforzandoli. Ma non è solo questo, grazie alle sue proprietà antiossidanti e calmanti è anche utile per idratare anche il cuoio capelluto. E riequilibrarlo, se serve. Questo significa che è un alleato contro la forfora e la cute secca e pruriginosa. Un impacco all’olio d’oliva e limone illumina e nutre oltre a disinfettare e districare. Se non avete altro in casa per il vostro impacco settimanale per i capelli sfruttate quest’olio che sicuramente si trova nella vostra dispensa, perché funziona molto bene.

Un elisir per la pelle

Ovviamente tutte le sue caratteristiche funzionano anche quando si parla della pelle. In passato l’olio d’oliva veniva anche usato per idratare il viso, cosa che potete fare anche ora ovviamente. Anche se magari risulta un po’ più pesante di quanto non siamo abituate con le normali creme. Si tratta di un grande alleato contro i rossori e la pelle danneggiata, viste le sue capacità nutrienti e idratanti. Ma essendo anche ricco di polifenoli funziona come antiossidante e antinfiammatorio. Questo significa che combatte i segni del tempo e “ripulisce” la pelle, aiutando a combattere l’acne. Quindi perché non sfruttarne le caratteristiche e utilizzarlo come struccante, in modo da purificare a fondo il viso?

Cos’altro può fare?

L’olio d’oliva ha tante caratteristiche benefiche anche quando viene ingerito, ovviamente. Si passa dalla sua capacità di ridurre il colesterolo a quella di prevenire il diabete. Sembra che possa anche aiutare tenere lontano il rischio di Alzheimer e perdere peso, visto che si tratta di un grasso buono.

Ma quando si parla delle sue capacità per il nostro corpo, dall’esterno, l’olio d’oliva diventa un’ottima soluzione come olio di base per uno scrub anticellulite. Oltre a nutrire la pelle, aiutando anche ad allontanare il rischio di smagliature o rendendo meno visibili quelle che ci sono già, l’olio d’oliva infatti funziona anche contro la cellulite. Si tratta di un impacco dove si mescola quest’olio con un po’ di polvere di caffè e succo di limone. Si massaggia sulla pelle, dal basso verso l’alto, e si lascia in posa per una decina di minuti. Poi basta sciacquare tutto e continuare con la doccia. Facile e con ingredienti semplici da trovare. Cosa si può chiedere di più?

Mostra tutto
Precedente Cinque buone abitudini per stare meglio e vivere più a lungo
Successivo Macchie sui denti: quali sono le cause e come trattarle
Close

PROSSIMO ARTICOLO

Close

Come il fashion ha invaso Instagram

5 Agosto 2018
Close