Iva agevolata al 4% disabili

È applicabile l’Iva al 4% sull’acquisto di autovetture nuove o usate, con cilindrata fino a 2 mila centimetri cubici, se con motore a benzina. Se il motore è diesel, la cilindrata può essere fino a 2800 centimetri cubici. L’Iva ridotta al 4% si può applicare anche all’acquisto contestuale di optional, alle cessioni di strumenti e accessori utilizzati per l’adattamento, così come alle prestazioni di adattamento di veicoli non adattati.

Ausili tecnici e informatici

Coloro che acquistano ausili tecnici e informatici possono beneficiare di una detrazione Irpef del 19% della spesa sostenuta per gli stessi, così come un’Iva agevolata al 4%, detrazioni delle spese di acquisto e di mantenimento del cane guida, nel caso tra gli acquirenti figurassero dei non vedenti. Anche i servizi di interpretariato dei sordi sono soggetti a una detrazione Irpef del 19%.

Agevolazioni acquisto auto legge 104 art 3 comma 1

Per quel che riguarda l’acquisto di veicoli per disabili e autovetture, la detrazione Irpef si attesta al 19% della spesa sostenuta per l’acquisto. L’iva è agevolata al 4% su ogni acquisto sostenuto. In più, è prevista anche l’esenzione dal bollo auto e dall’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà.

Legge 104: agevolazioni fiscali sul carburante

La legge 104 è sibillina nel ribadire come la detrazione Irpef spetti anche per le spese di riparazione del mezzo. La spesa per il carburante, però, non è contemplata nell’uso dell’Iva agevolata.

Detrazioni per l’acquisto di elettrodomestici ed edilizia

Avevamo già rimarcato che i benefici fiscali in termini di ristrutturazione edilizia includono molte tipologie di interventi agevolati. Dagli interventi effettuati per l’eliminazione delle barriere architettoniche (ascensori e montacarichi), ai lavori eseguiti per la creazione di strumenti che siano idonei a favorire la mobilità interna ed esterna dei disabili (sostituzione di gradini con rampe, per esempio). Per gli interventi di ristrutturazione edilizia sugli immobili si può fruire di una detrazione Irpef pari al:
50%, da calcolare su un importo massimo di 96 mila euro, se la spesa viene condotta nel periodo compreso tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2017.
36%, da calcolare su un importo massimo di 48 mila euro, per le spese effettuate dal 1 gennaio 2018.

Per quanto riguarda gli elettrodomestici, la detrazione Irpef del 19% può essere usufruita se e solo se tali strumenti rientrano nella categoria dei sussidi tecnici e informatici.

Mezzi e strumenti sanitari

Le agevolazioni fiscali per l’ambiente bagno e gli strumenti sanitari per i disabili sono regolamentate dalla legge dell’8 gennaio 1989, n.13. Lo Stato ha l’obbligo di erogare contributi a fondo perduto per la realizzazione di opere volte a eliminare le barriere architettoniche in edifici già esistenti.

Detrazioni vasca doccia da bagno per disabili

Chi si prodigava nella sostituzione di una vasca da bagno con una dotata di sportello poteva godere di una detrazione Irpef del 50%. Adesso non è più così. A partire dal 2016 la normativa ha depennato la detrazione, ritenendo che tale intervento non rientri tra le spese detraibili come ristrutturazione edilizia.

Vasca con sportello

Questo significa che nel caso voleste sostituire la vasca da bagno con una con sportello, non potrete beneficiare di alcuna agevolazione? Non è detto.

Questi lavori possono usufruire della detrazione se e solo se rientrino in lavori di ristrutturazione maggiori. Se doveste quindi cambiare la vasca da bagno con una vasca con porta ad apertura verso l’esterno o l’interno, a seconda delle esigenze del paziente, potreste beneficiare dell’agevolazione solo se foste costretti a rifare completamente l’impianto idraulico del vostro bagno. In questo caso la detrazione sarebbe del 50%.

Mostra tutto
Precedente Box doccia per anziani e disabili: perché conviene averlo
Successivo I maniglioni per il bagno: ausili indispensabili per anziani e disabili
Close

PROSSIMO ARTICOLO

Close

Abbronzatura: rimedi naturali e integratori per prepararsi a mantenerla più a lungo

16 Giugno 2018
Close