Normativa bagni disabili

Secondo quanto esposto dai decreti (D.P.R.) n. 384/78 e 236/89, dedicati alla regolamentazione delle condizioni di vivibilità e sicurezza in ogni ambiente abitativo, sia pubblico che privato, la messa in sicurezza dei servizi igienici riservati ai Disabili deve attenersi a tutta una serie di misure molto precise. Vediamole insieme e valutiamole caso per caso.

Dimensione bagno disabili

Secondo la legge, 200 cm x 200 cm è la misura ideale per la dimensione di un bagno per disabili. Le dimensioni minime di un bagno per disabili sono di 180 cm X 180 cm. 85 cm per le porte, apertura verso l’esterno. Per quanto riguarda il WC, l’asse della tazza deve essere posto a una distanza minima di 140 cm dalla parete laterale sinistra e a una distanza minima di 40 cm dalla parete laterale destra.

Accessibilità bagno disabili

Perché l’accessibilità al bagno per i disabili possa avvenire in totale comodità, è necessario che gli accessi e i percorsi orizzontali siano a norma. Le porte devono avere per esempio la maniglia posta a un’altezza di 90 cm, e devono aprirsi verso l’esterno. I corridoi devono misurare 150 cm di larghezza minima. Non devono esserci variazioni di livello. Lo spazio deve essere adeguato e adatto al movimento delle persone in totale comodità. Non dimentichiamo per esempio che l’ingombro di una carrozzina si aggira attorno ai 70-75 cm, fino a un massimo di 150 cm. Lo spazio intorno deve essere regolato di conseguenza.

Esempi di bagni per disabili

Qui di seguito vogliamo farvi vedere alcuni esempi di bagni per disabili selezionati in base alle varie tipologie di accessori utilizzati per la realizzazione.

E per quanto riguarda l’antibagno per disabili?

Solitamente considerato una parte secondaria dell’ambiente bagno, nei tempi attuali l’antibagno è divenuto un elemento necessario e obbligatorio. Nel regolamento non sono esposte misure minime. In linea generale, le dimensioni devono essere superiori ai 150 cm x 150 cm, al fine di garantire una rotazione completa della carrozzina.

Dimensioni e altezza sanitari disabili

Ciò che deve essere garantito sempre e comunque è la manovra di una sedia a rotelle. Gli apparecchi sanitari, quindi, dovranno essere posti ad altezze ben specifiche, di modo da permettere alle persone anziane o disabili di usufruirne in totale comodità.

Dimensioni dei lavabo per disabili

Il lavabo deve essere posto nella parete opposta a quella cui è fissata la tazza WC sulla parte laterale dell’accesso. È privilegiata la tipologia di lavabo a mensola, il cui piano deve essere posto a un’altezza di 80 cm dal pavimento. bagno disabili obbligatorio, altezza pulsante scarico wc disabili,

Dimensioni Wc e bidet

Si consiglia in genere di servirsi di WB e bidet del tipo sospeso. L’asse della tazza WB deve essere posto a una distanza minima di 40 cm dalla parete laterale. Nel caso la distanza dovessse eccedere la misura indicata, si deve integrare lo spazio mancante con un maniglione o corrimano. Il bordo anteriore necessita di essere posto a 75/80 cm dalla parete posteriore. Il piano superiore a 45/50 cm dal calpestio.

Docce e vasche da bagno

Ogni bagno pensato e progettato per i disabili deve avere una doccia a pavimento dotata di sedile ribaltabile e doccia a telefono. bagno disabili dwg, dimensioni bagni pubblici, dimensioni minime bagno disabili dwg, wc disabili scheda tecnica, normativa disabili,

Specchio disabili

Lo specchio deve essere posto sopra il lavabo in una zona compresa tra 90 cm e 170 cm di altezza.

Come progettare un bagno per disabili
Questi dati sono particolarmente essenziali per chiunque di voi fosse intenzionato a progettare un bagno per disabili. A tale proposito, vi consigliamo di approfondire l’argomento al seguente link.

Superamento delle barriere architettoniche
Quando si parla di ambiente bagno per disabili, le barriere architettoniche sono una delle tematiche più importanti che ci si trovi a dover affrontare. Per “barriera architettonica” si è soliti indicare quell’insieme di condizioni che determinano l’impossibilità, per un individio, di relazionarsi con il mondo che lo circonda in maniera autonoma.

Bagno disabili: soluzioni per ospedali e per le Case di Riposo
Non sono poche le soluzioni che si possono adottare per fornire a ospedali e case di riposo gli strumenti igienici adatti.

Mostra tutto
Precedente Come fare la doccia a un anziano: come curare l’igiene del paziente
Successivo Sollevatori per vasca da bagno per anziani e disabili
Close

PROSSIMO ARTICOLO

Close

Diradamento e caduta dei capelli: come una dieta giusta può essere d’aiuto

25 Ottobre 2018
Close